Risoluzione 800x Risoluzione 1024x
Stampa Mobile
Logo

Le tappe di progressione

      

      

 

Prima tappa: essere presente

Il ragazzo entra nella branca esploratori, la scopre e sente di appartenergli.Per questo deve compiere un primo passo in tutti i campi. Questa tappa é, normalmente, fatta all‘interno della pattuglia.
Il CP con l‘aiuto degli animatori è responzabile della organizzazione e dell‘esecuzione di questa tappa in maniera indipendente ma seguendo i consigli degli animatori. Gli esploratori con più esperienza aiutano il nuovo esplo.


Riassumendo gli scopi della 1° tappa sono: l‘integrazione, la conoscienza delle basi tecniche minime e le conoscienze scout di base.

 

Seconda tappa: partecipare

Dopo un anno nella pattuglia e una partecipazione ad un campeggio l‘esploratore è pronto per la seconda tappa.Si tratta di dimostrare che è in grado di compiere dei compiti in seno al gruppo e padroneggiare certe attività, iin particoloare durante un campeggio.


Riassumendo gli scopi della 2° tappa sono: il riconoscimento dell‘vissuto scout, l‘autonomia tecnica e la conoscienza dello scoutismo e della sua storia.

 

Terza tappa: assumere delle responsabilità

L‘esploratore che lavora alla sua terza tappa é un professionista della branca! Domina tutto ciò che è importante per questa branca e ha le basi per condurre un gruppo. Perciò questa tappa la si ottiene al più presto dopo due anni di attività nella branca.Ogni reparto ha le proprie tradizioni per la realizzazione di questa tappa.Ci dovrebbe essere almeno un Raid con dei compiti da assolvere per completare questa tappa.


Riassumendo gli scopi della 3° tappa sono: avendo saputo essere esigente con sé stesso, aver acquisito una sicurezza tecnica e saper sviluppare una riflessione sullo scoutismo.

 

 

Tratto da "Profili di branca" del MSS
Valid XHTML 1.0 Strict   PHP powered   Valid CSS!   MySQL powered   SCOUT CLARO Design   Hosting by Servertown