Risoluzione 800x Risoluzione 1024x
Stampa Mobile
Logo
Scoutismo >> Saluto e stretta

Il saluto scout ed il significato


 

Il saluto scout è una tradizione internazionale che è utilizzata ancora ai giorni nostri: quando gli scout si salutano, sollevano la mano destra con le tre dita del mezzo tese ed il pollice che si piega sul mignolo. Ma molto pochi scout conoscono il significato effettivo di questo gesto.L‘origine del gesto data di circa 100 anni. Ci si ricorda più facilmente che il pollice sul mignolo significa la protezione del più debole, il mignolo, per il più forte, appunto il pollice. Più difficile è ricordarsi cosa significano le tre dita mediane. In principio, rappresentavano i tre doveri dello scout: la promessa scout, il dovere verso Dio ed il re, ricordandosi che lo scoutismo è stato fondato in Inghilterra, dove un re o una regina governano, il proprio dovere l‘aiuto ed il dovere di ubbidire alla legge scout Saluto_scout

Oggi, si considera piuttosto le tre dita siccome la ricerca del senso e dello scopo della vita, la responsabilità verso gli altri e la rimessa in questione di sé stesso. I tre punti della legge. Il saluto dei lupetti è molto più semplice da spiegare. L‘indice ed il medio sono innalzati e simboleggiano le orecchi del lupo. Il pollice che si mette sopra le due dita restante rappresentano di nuovo il più forte che protegge i più deboli.

 

 

Il significato della stretta della mano sinistra


 

Ancora oggi, per salutarsi, gli scout si stringono tradizionalmente la mano sinistra. Non sappiamo esattamente perché nel mondo intero gli scout si stringono la mano sinistra. Esistono differenti spiegazioni. Ancora più oscura, è la ragione per la quale il mignolo è scostato ed incrociato con quello della persona di fronte. Anche l‘origine di questa tradizione arriva probabilmente dall‘Africa, dove Baden-Powell aveva sentito la seguente leggenda: Saluto_scout

Si trattava di due tribù vicine che erano in disputa permanente e che combattevano delle guerre spietate. Poi uno dei due capi di tribù realizzò che per le due tribù sarebbe stato meglio vivere in pace. Convocò il consiglio della sua tribù e decisero di trovare un accordo con i loro vicini. Un poco più tardi i due popoli guerrieri si incrociarono di nuovo. Il capo guerriero di una delle truppe, - alla sorpresa dell‘altro -, gettò le sue armi, al posto di cercare il conflitto. Tese la sua mano sinistra in segno di amicizia e di fiducia verso l‘avversario. Dall’allora, se si salutavano con la mano sinistra, era segno che si trattava di un incontro amichevole ed il gesto poté essere utilizzato anche come un tipo di segno segreto.

Più tardi, quando BP fondò lo scoutismo, sapeva, che sia le ragazze che i ragazzi si affascinavano per dei segni segreti ed introdusse il saluto con la mano sinistra. Di tendere la mano sinistra significava mostrare fiducia reciproca. Questo significato può essere sottolineato dal fatto che la mano sinistra è il più vicino al cuore.

 

 

Tratto dal sito del MSS
Valid XHTML 1.0 Strict   PHP powered   Valid CSS!   MySQL powered   SCOUT CLARO Design   Hosting by Servertown